Vulci

logovulciTra le numerose proposte culturali che offre il territorio di Pescia Romana, molte sono collegate all’antica civiltà etrusca. Il Parco naturalistico e archeologico di Vulci, posto al confine tra i comuni di Montalto di castro e Canino, ne è un esempio. mani argento
Immersa in un paesaggio di straordinaria bellezza, l’antica città etrusco-romana è una rara ed incantevole testimonianza del passaggio di queste civiltà sul territorio. La singolarità di questo luogo è che in esso si fondono insieme natura, archeologia e tradizione; tre elementi perfettamente combinati che rendono una passeggiata un’esperienza unica. I sentieri e i percorsi protetti che conducono alla città o alla necropoli, attraversano estese zone a pascolo, popolate da vacche maremmane e cavalli allo stato brado. La città, recentemente portata alla luce, domina il parco con le sue porte, le mura, le ricche domus e i suggestivi ambienti sotterranei. Essa è attraversa dal decumano, antica via di comunicazione, che rappresenta la prova evidente del passaggio dalla civiltà etrusca a quella romana.
Di rilevante interesse risulta anche la Necropoli orientale che comprende ipogei molto importanti, tra cui la Tomba François, celebre in tutto il mondo per le sue pitture, la Tomba delle Iscrizioni e la Cuccumella, il più grande tumulo dell'Etruria Meridionale. All'esterno del Parco è possibile inoltre visitare il Museo Nazionale Etrusco del Castello della Badia. A guardia del Ponte della Badia, meravigliosa costruzione in pietra che sovrasta il fiume Fiora, il castello medievale ospita dal 1975 il Museo Nazionale Etrusco, un'importante raccolta di reperti etruschi, greci e romani provenienti dalle necropoli e dalla città di Vulci. Vulci 1 compressor 300x203
Raggiungendo in auto l’ingresso del parco, è possibile seguire a piedi percorsi e itinerari diversi a seconda delle esigenze; su prenotazione o secondo il calendario previsto dal Parco, è possibile effettuare visite guidate, archeotrekking, visite al parco in mountain bike o a cavallo. Inoltre, durante il periodo estivo, si può visitare l'area anche di notte, apprezzando così le suggestioni del parco sotto le stelle.

         
         
         
 
 
         
 
 
Leggi tutto...
About the Author
Devi effettuare il login per inviare commenti

Breadcrumbs

  Home/Il Parco di Vulci
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare si accetta il loro uso.